Censura
Andrea Piccolo
/ Categories: Politica, Graffiti

Censura

Quanti filmati contenenti materiale della RAI sono presenti su Youtube?
Basta fare qualche rapida ricerca per convincersi che sono migliaia e decine di migliaia di ore di video.
Tutti rigorosamente consultabili nonostante i diritti d'autore perchè, nonostante tutto, il più delle volte si tratta di pubblicità gratuita per chi quei diritti li detiene.

Ma il video della convention nazionale del Comitato Difendiamo i Nostri Figli, tenutosi ieri 28 maggio 2016 presso l'auditorium Antoniamum in Roma, è stato quasi immediatamente oscurato per motivi di copyright.

Ora, deve essere ben chiaro a chi legge che delle 4 ore di discorsi, slides e filmati proiettati durante la convention, nulla poteva essere considerato soggetto a copiryght da parte della RAI nè di nessun altro che non fosse il Comitato Difendiamo i Nostri Figli, se non uno spezzone di poco più di un minuto della trasmissione Gazebo, quello in cui la Cirinnà spiega così bene come stiamo andando verso il partito unico che controllerà il paese se passeranno le riforme costituzionali. (si può vedere qui dal minuto 28:30 ).

Tanta tempestività testimonia chiaramente due cose:

1 - Tutto quello che è stato detto alla convention ha centrato il segno e la deriva statalista e totalitaria è ben più di un rischio.

2- Il ducetto, che ha mostrato più volte di abusare ampiamente del suo potere, in questo momento è piuttosto seccato per la nostra presenza.

Bravi ragazzi! Continuiamo così.

 

Aggiornamento: dopo 3 giorni è stato possibile ripristinare il video della convention rimuovendo lo spezzone dell'intervista. Il video è visibile su Youtube qui https://m.youtube.com/watch?v=LdD89rvMxG8

Previous Article Amministrative 2016
Next Article Che ti sia tolto il corpo
Print
2254 Rate this article:
3.5

Please login or register to post comments.