Il Progetto
Andrea Piccolo
/ Categories: Politica

Il Progetto

Proposta di un programma politico partendo dai fondamentali

Il progetto, di natura politica e sociale, si può riassumere come segue:

 

PREMESSA SINTETICA

L'attuale scacchiere politico consta di un certo numero di schieramenti tutti incapaci di una visione ampia e di respiro, solo obiettivi a breve.

Manca l'impianto concettuale ideologico capace di legare azioni concrete a principi universali e valori condivisi; le uniche ideologie in circolazione tra i rappresentanti dello Stato vanno intese nell'accezione marxiana (sia a destra sia a sinistra).

 

I professionisti della politica sembrano non vedere il problema che è invece ben presente con tutto il suo peso ai milioni di italiani che non vedono un futuro migliore.

(una esposizione più ampia di questi concetti qui)

 

VISION

Una carta di principi attorno alla quale raccogliere Italiani che condividono gli stessi ideali fondamentali e sono intenzionati a lavorare per il Paese.

Un nucleo di valori di riferimento è irrinunciabile per una società che voglia progredire, crescere, maturare o qualsiasi altro termine si voglia usare per indicare una evoluzione positiva.

 

Una identità di Popolo che dia agli Italiani un comune senso di appartenenza alla Patria (parola difficile ma i sinonimi svuotano il significato). A centocinquant'anni dall'unità è tempo di prendere in considerazione il rammarico del D'Azeglio che non fossero fatti gli Italiani.

Idealismo? In una vision è d'obbligo, ma non sono visionario: l'identità nazionale è un lungo lavoro di edificazione mai iniziato ma la materia prima esiste, altrimenti perché tanti si sentono profondamente Italiani e patiscono quando il nostro Paese viene sfregiato da chi lo saccheggia in molti modi?

 

(una possibile stesura di carta dei principi come ho in mente io si può leggere qui)

 

ROADMAP

Un censimento dei problemi dell'Italia operato "sul campo" coinvolgendo le molte realtà organizzate e strutturate a livello locale: i problemi reali del mondo reale.

Una carta di intenti con le proposte realizzabili cui tendere: come concretamente gli ideali dovrebbero essere attuati (nel contesto sociopolitico, non nel mondo della fantasia)

 

Un piano operativo che indichi i passi concreti e immediati per muoversi verso gli obiettivi indicati nella carta di intenti . Piano da rivedere di frequente dato che, per definizione, ha un orizzonte temporale limitato e il contesto è mutevole.

 

La Roadmap richiede l'intervento, la collaborazione e il contributo coordinato di una pluralità di attori, altrimenti avrebbe tempi di avviamento e realizzazione inconciliabili con lo stato di salute del Paese (cura somministrata a paziente deceduto).

Previous Article Manifesto per una Democrazia Matura
Next Article Lettera aperta a Magdi Allam
Print
329 Rate this article:
No rating

Please login or register to post comments.